flame retardant plastic materials

Materiali plastici ritardanti di fiamma

Alcuni materiali plastici ad alte prestazioni possono essere classificati come plastiche autoestinguenti, ritardanti di fiamma, poco infiammabili o intrinsecamente autoestinguenti, rendendoli così adatti alla prevenzione del rischio di incendio. Il materiale plastico non è generalmente "ignifugo" nel vero senso della parola, nel senso che, se esposto a fiamma diretta, tende a bruciare. Ma mentre molte plastiche, alla rimozione della fiamma, continuano a bruciare, le plastiche autoestinguenti si spengono da sole entro un certo tempo. Ci sono diversi standard che classificano il comportamento al fuoco dei materiali plastici, il più comune è il test di infiammabilità secondo la norma UL94, riconosciuta a livello internazionale. Recentemente sta prendendo piede anche la nuova normativa europea EN 45545-2, che classifica il comportamento al fuoco sia secondo il grado di autoestinguenza sia secondo l'emissione di fumo. 

La maggior parte delle schede tecniche dei materiali Ensinger contengono informazioni in merito alla classificazione UL94 del materiale. Alcuni dei nostri materiali vengono testati per verificare la loro conformità ai requisiti delle rispettive classificazioni UL, ma non hanno la certificazione ufficiale con “Carta Gialla” UL94. Per maggiori informazioni, potete contattare l’Assistenza Tecnica Ensinger.

Materiali plastici ritardanti di fiamma secondo normativa UL94

La classificazione del comportamento al fuoco per i materiali plastici secondo la norma UL94 segue questi criteri:

Materiale plastico UL94-HB (Horizontal Burning - combustione orizzontale):
Il provino è messo in posizione orizzontale e viene esposto per 30 secondi alla fiamma su un'estremità. Il materiale non deve superare una certa velocità di combustione per rientrare nella classificazione HB.

Materiale plastico UL94-V0 (combustione verticale): il provino è posto in verticale e viene incendiato dall'estremità inferiore, applicando la fiamma per 10 secondi. Dopo 10 accensioni ripetute, si sommano i tempi necessari per lo spegnimento del materiale alla rimozione della fiamma: se il totale è inferiore a 50 secondi, senza caduta di gocce incendiate, la classificazione è V0.
Materiale plastico UL94-V2 (combustione verticale): il provino è posto in verticale e viene incendiato dall'estremità inferiore, applicando la fiamma per 10 secondi. Dopo 10 accensioni ripetute, si sommano i tempi necessari per lo spegnimento del materiale alla rimozione della fiamma: se il totale è inferiore a 250 secondi, con caduta di gocce incendiate, la classificazione è V2. 
Materiale plastico UL94-V1 (combustione verticale): il provino è posto in verticale e viene incendiato dall'estremità inferiore, applicando la fiamma per 10 secondi. Dopo 10 accensioni ripetute, si sommano i tempi necessari per lo spegnimento del materiale alla rimozione della fiamma: se il totale è inferiore a 250 secondi, senza caduta di gocce incendiate, la classificazione è V1.