Materiali plastici per applicazioni nell'industria aerospaziale

I nuovi requisiti necessari per la realizzazione di componenti nell'industria aerospaziale sono particolarmente stringenti, e la corretta scelta dei materiali utilizzati per la loro costruzione è molto importante quando di tratta di rinnovare e ottimizzare le funzionalità. 

I nostri semilavorati plastici per l'industria aerospaziale offrono numerosi vantaggi rispetto ad altri materiali tradizionalmente utilizzati, tra i quali: 

  • Risparmio di peso fino al 60% rispetto all'alluminio - con significativo risparmio energetico 
  • Lavorazione del componente semplice e rapida
  • Maggiore libertà di progettazione, con riduzione dei costi di produzione e montaggio
  • Buona resistenza chimica ed alla corrosione
  • Materiali intrinsecamente ritardanti di fiamma
  • Elevata resistenza meccanica in rapporto al peso, ulteriormente migliorata con rinforzo in fibre di vetro
  • Eccellenti proprietà di scorrimento, anche a secco, e assenza di manutenzione
  • Basso degasaggio sotto vuoto e buona resistenza alle radiazioni 
  • Soluzioni più economiche rispetto ad alluminio e titanio
Un ulteriore vantaggio dei materiale plastici è la possibilità di modificare il compound mediante cariche e additivi. Grazie a questo, in molti casi è possibile ad esempio sostituire i metalli con plastiche rinforzate con fibra di vetro, data la maggiore rigidità rispetto alle plastiche non modificate.

Requisiti dell'industria aerospaziale

Per minimizzare i rischi dovuti all'impiego di materiali diversi, i semilavorati plastici devono soddisfare i requisiti dettagliati richiesti dai costruttori e dai fornitori di sistemi. A seconda dell'area di applicazione, si applicano requisiti diversi. Per ogni produttore esistono specifiche di fornitura personalizzate che definiscono per ciascun materiale le proprietà richieste, come ad esempio densità, proprietà meccaniche e termiche, infiammabilità. Ensinger lavora a stretto contatto con i costruttori di velivoli e di componenti al fine di qualificare i propri materiali per l'utilizzo in applicazioni per l'industria dell'aerospace. 

requisiti FAR 25.853

Per la realizzazione degli interni degli aereomobili occorre soddisfare tutti i requisiti della normativa FAR 25.853. In particolare, i materiali devono superare i test relativi a infiammabilità, emissione di fumi e stress termico. 
Puoi trovare tutti i materiali Ensinger testati FAR 25.853 cliccando sul link qui sotto:

portafoglio di materiali plastici

Ensinger propone numerosi altri semilavorati plastici in grado di soddisfare le esigenze dei costruttori di aeromobili e sistemi per il settore aerospaziale.

Il nostro team di esperti è a disposizione per supportarvi nella scelta del materiale idoneo ed altri quesiti tecnici per le vostre applicazioni in ambito aerospaziale.

Maggiori informazioni su possibili applicazioni e soluzioni con i nostri materiali qui:


Particolari a disegno

Oltre che per la variegata offerta di semilavorati, il Gruppo Ensinger si qualifica come un attore globale nell’industria aerospaziale anche grazie a due officine certificate AS/EN 9100, validate da AIRBUS per la lavorazione di particolari in materiale plastico, grazie anche alla molteplicità di competenze messe a disposizione al settore: 

  • Ensinger Trig Engineering in UK
  • Ensinger Machining in Francia